Paolo Calì, Osa 2016

(206 parole)

“Questo non è un vino tranquillo”: lo dice Paolo Calì, farmacista che dal 2001 ha dato il via alla produzione di vino in contrada Salmé, a Vittoria (Ragusa), su un terreno di 15 ettari di proprietà familiare suddiviso in vigneti diversi.

Cos’ha Osa! di speciale? Proviamo il frutto della vendemmia 2016, per esempio. È un vino rosé di leggerissima spumosità, base Frappato 100%, di grande, immediata piacevolezza. Inutile girarci intorno: arriva e piace subito, perfino prima di averlo bevuto. Mette allegria e ammicca a una liberatoria freschezza estiva.

Di un brillante colore rosa cerasuolo, illumina il calice volteggiandovi dentro. Al naso, il fruttato rosso e la rosa canina seguono una mineralità pulviscolare e intensa di sabbia e di mare, seguita da un fruttato giallo maturo e perfino foglie di pomodoro. È l’essenza del Mediterraneo.

In bocca, il lieve frizzantino della fermentazione e il tocco minerale sgrassano e seducono; segue la frutta rossa matura che accompagna spesso il Frappato. Molto fresco e decisamente sapido, ha un sorso di media lunghezza, semplice, riconoscibile ed estremamente piacevole che risuona di petali di rosa nella retrolfattiva.

Lo vedo bene come aperitivo, con un risotto di pesce o con una pasta fredda, con involtini di bresaola e mozzarella, ma anche con una ricca insalata primaverile.

Paolo Calì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...