Marsala Donna Franca di Florio

(230 parole)

Florio - Donna FrancaC’è tutta la Sicilia, almeno la Sicilia occidentale, nel Marsala Donna Franca di Florio. Si tratta di un vino esemplare: direi, anzi, che se dovessimo riassumere il vino fortificato più famoso d’Italia in un solo calice, potremmo far ricorso a questa bottiglia di Marsala superiore riserva.

A un prezzo onesto (circa 30 euro a bottiglia), possiamo tenere a casa un blend di vini tra i 15 e i 30 anni di maturazione con sei mesi di affinamento in bottiglia. Si tratta, per il produttore, di un investimento grande quanto il piacere per un degustatore.

Tra il dorato e l’ambrato il colore, limpido, consistente; all’olfatto, le note ossidative ed eteree caratteristiche del vino incontrano un floreale che va dai fiori gialli di campo (magari essiccati) al miele con una bella mineralità iodata e “sabbiosa” e importanti note terziarie di speziatura a sorreggere il ventaglio di odori. Forse non ampio come altre bottiglie, ma importante ed esemplare.

Alla gustativa, è morbido, tra secco e abboccato, caldo (19% vol.), ancora fresco e si chiude con una deglutazione quasi salmastra, ma piacevole, molto intensa e ancora più lunga. Nell’insieme, equilibrato e pieno, scivola facilmente in un sorso quasi balsamico, tanto fine al naso quanto in bocca. Pronto e sufficientemente armonico, la freschezza rivela che questo Marsala ha ancora da dire. È un vino da meditazione, ma non puoi che pensare quanto sia bello gustarsi la vita.

Duca di Salaparuta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...