Nino Negri, Sfursat 1997

(292 parole)
Nino Negri Sfursat Valtellina 1997

Un mito, oggi parlo di un vino rosso davvero importante e impegnativo, che si ama per il fatto stesso di berlo. Si tratta dello Sfursat, l’espressione più nobile del Nebbiolo in Valtellina, dove viene chiamato “Chiavennasca”, ma in versione passito secco (sul modello dell’Amarone, per intenderci). Ricordiamoci pure le caratteristiche del vitigno, ma siamo di fronte a un prodotto unico. Per la precisione, degustiamo l’annata 1997 di Nino Negri.

Intanto, già visivamente, abbiamo un vino quasi compatto (che niente ha della trasparenza del Barolo), di colore granato, con l’unghia che tende all’arancio, senza però annunciare il benché segno di vecchiaia. Siamo di fronte a un vino “solido”, aristocratico, forse anche un po’ altero. Quando poi lo avvicini e ne senti il naso, la sensazione viene piuttosto confermata che smentita. Il tappeto di spezie dolci che ci aspettiamo (quasi un pulviscolo!) si accompagna innanzitutto a una sferzata infinita di tabacco, seguito da un eccellente cioccolato amaro, caffè, ma anche frutta secca (prugna) e a guscio e terriccio umido con il suo peculiare affumicato (come dopo una lunga pioggia notturna, mentre il primo sole si innalza con i vapori della terra)

La bocca conferma, una per una,  tutte le sensazioni olfattive; la sorpresa è una freschezza che non ti aspetti da un vino passito del 1997 e che, nello stesso tempo, ben si sposa con il resto della struttura. Il vino si apre ancora sul piano aromatico, ma rimane secco, sobrio, con i suoi tannini perfettamente integrati: è intenso, ma soprattutto lunghissimo. Per quanto reclami un bel piatto di carne succulenta, salumi non troppo secchi e formaggi ben stagionati, invita a un tu per tu con il suo degustatore, che vorrebbe non finisse mai. Ma, ahinoi, finisce sempre troppo presto. Strepitoso: per me, siamo sui 94/100.

Nino Negri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...